Le misure restrittive restano tutte in vigore. Per eventuali aperture bisognerà attendere dicembre. L'obiettivo, se i dati lo consentiranno, è quello di aprire gli esercizi commerciali che sono stati chiusi e di limitare il coprifuoco notturno. Fa rumore lo scetticismo del professor Crisanti sul vaccino. Scetticismo contestato da altri esperti

Speranza ha vanificato le speranze di quanti speravano in una revisione dei divieti diversificati nelle regioni italiane. Ci speravano soprattutto Lombardia e Piemonte, invece resta tutto fermo. Nesso sconto, nessuna apertura. Si aspetta di verificare se i timidi segnali di frenata del virus saranno confermati nei prossimi giorni L’appuntamento è…

Il passaggio alla Lega di tre parlamentari di Forza Italia ha incrinato i rapporti tra Berlusconi e Salvini. Ma l'ipotesi di una collaborazione degli azzurri con il governo spacca anche la maggioranza. Poi una telefonata tra il leader della Lega e il Cavaliere segna una tregua e viene ribadito il proposito di rafforzare la collaborazione tra le forze del centrodestra

In Italia su 234.834 tamponi sono risultati positive 34.283 persone. Drammatico il bilancio dei morti: 753. Ma la situazione è critica anche il altri Paesi, in Svizzera le terapie intensive sono ormai piene. In Germania scontri tra la polizia e dei manifestanti negazionisti. Intanto arrivano buone notizie dal fronte dei vaccini. La Pfizer ha annunciato di aver concluso la sperimentazione in modo positivo

Si dimette anche Gaudio, è il terzo commissario per la sanità Calabrese che abbandona nel giro di pochi giorni. Prima di lui avevano lasciato il generale Cottarelli dopo due figuracce in tv, il manager Zuccatelli che in un video negava l'utilità delle mascherine. Gaudio, ex rettore della Sapienza , dice di non poter accettare perchè la moglie non vuole trasferirsi a Catanzaro. In attesa di una soluzione strategica, è stato affidato a Gino Strada, fondatore di Emergency in collaborazione con la protezione civile, la realizzazione di centri covid e ospedali da campo. Una soluzione di emergenza in attesa di un piano di risanamento

I medici intravedono i primi segnali di speranza, ma invitano a non abbassare la guardia. Lombardia e Piemonte vorrebbero lasciare la zona rossa, il governo, però, prende tempo- L'Abruzzo, per decisione del presidente della Regione dopo aver ascoltato il parere del comitato scientifico , decide di passare a zona rossa. Ma anche in altre zone potrebbero essere decise misure più restrittive

Campania e Toscana sono zone rosse, si aggiungono così a Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Calabria, Provincia di Bolzano. Qui siamo in un vero lockdown. Le zone arancioni con un lockdown leggero sono adesso Emilia, Marche, Friuli, Abruzzo, Puglia, Sicilia, Umbria, Basilicata. Restano zone gialle, con restrizioni più leggere, la provincia di Trento, Veneto, Molise, Lazio e Sardegna. Dura protesta di De Luca che attacca frontalmente il governo di cui fa parte il suo parito, il Pd.

L'inchiesta è parallela a quella del ponte Morandi di Genova e riguarda l'installazione delle barriere antivento su tratti autostradali liguri. Barriere considerate insicure e pericolose in caso di forte vento. Per l'accusa i manager sapevano della pericolosità, ma non sono intervenuti con adeguate misure correttive

Sono stati giorni interminabili, ma già dopo qualche ora è parso evidente che, grazie ai voti per posta, lo sfidante avrebbe avuto la meglio sul presidente Trump. Con il conteggio terminato in alcuni stati Biden ha superato la soglia dei 270 delegati e dunque sarà il 46° presidente degli Usa. Trump però, parla di brogli e non ammette la sconfitta dando vita a una serie di iniziative legali. Ma la partita ormai è chiusa

I centri ospedalieri costruiti a Milano e nelle Marche erano stati contestati e chiusi a giugno. Ora con l'impetuosa crescita di contagi e di terapie intensive quei centri sono stati riaperti e sono indispensabili per curare i malati più gravi

Una delle maggiori figure  nella storia del Medio Evo fu, senza alcun dubbio, Eleonora d' Aquitania (circa il 1122-1204). Fu Regina di Francia, poi  d'Inghilterra. Fu uno dei personaggi più potenti del Medio Evo riuscendo, peraltro, a mettere   al mondo dieci figli.