Gentiloni batte un colpo. Esce fuori dalla polemica nel suo partito, il Pd, per aassicurare che il governo è al lavoro e prepara nuove riforme economiche. Esalta i risultati positivi dell'economia italiana e in linea con Renzi, ma con toni più sfumati, dice no alla politica del rigore. Ma intanto l'esecutivo deve lavorare alla manovra aggiuntiva chiesta dalla Ue, ma sono da escludere nuove tasse

I toni non sono quelli di Renzi, nelle sue parole non c’è alcuna sfida e nessun atteggiamento bullesco. Il tono è conciliante: Bruxelles non ha colto del tutto il lavoro che sta facendo il governo italiano. Ma l’intenzione è quella di spiegare che l’esecutivo non si è fermato, porta avanti…

L'ospedaale romano si giustifica con la necessità di assumere due medici per destinarli nel reparto dove si pratica l'interruzione volontaria della gravidanza. Dunque i medici devono essere abortisti pena il licenziamento. Dal mondo cattolico sale la protesta per quella che viuene definita una discriminazione religiosa e una vuolazione dei principii costituzionali. Anche il ministro Lorenzin, che si riserva di appronfondire la questione contesta questa scelta ricordando che la legge prevede l'obiezione di coscienza. Ma la poleòica è solo all'inizio

Manuel Foffo, coautore dell' omicidio che ha stroncato la vita di Luca Varani, è stato condannato a 30 anni con rito abbreviato. L' omicidio, avvenuto lo scorso quattro marzo, era avvenuto durante un festino a base di droghe e alcool

Il governatoire della Puglia, Emiliano, interviene in direzione del Pd e annuncia che non andrà via e anzi si candiderà alla segreteria in opposizione a Renzi, che intanto è partito per gli Usa. Ma per gli altri, Bersani, Rossi e Speranza, la strada della scissione è già stata imboccata e entro pochi giorni dov rebbero costituire dei gruppi parlamentari autonomi. Il governo a parole non rischia, ma la divisione a sinistra potrebbe rendere più debole Gentiloni

Cariche e scontri a Roma durante la manifestazione dei tassisti che chiedono garanzie rispetto ad altri operatori del trasporto. Il governo si può discutere e trovare una soluzione se non ci sono violenze e minacce. Manifestano anche gli ambulanti. I 5stelle solidali con i tassisti. Quattro fermati, due sono di Forza nuova. Saluti fascisti. Accordo in serata e I tassisti fermano la protesta

La Cassazione conferma l'ergastolo per la cugina e la zia di Sarah Scazzi. Per i giudici sono state loro a uccidere la ragazza affidando a Michele Misseri, zio della ragazza e padre e marito delle donne accusate del delitto di occultare il cadavere in un pozzo nelle caampagne di Avetrana. Sarà proprio Michele a indirizzare le indagini portando gli inquirenti nel luogo doive era stato gettato il corpo di Sarah. Michele più volte si è accusato del delitto, ma non è stato creduto

Spunta una terza polizza di Romeo in favore della Raggi, ma stavolta è stata stipulata quando la Raggi era stata già invitata a comparire. Dunque sembra tutto meno che un atto di affetto nei confronti del sindaco. Poi c'è il mistero della cassetta di sicurezza intestata a Romeo e a una sua amica svuotata subito dopo l'arresto di Marra. Cosa conteneva quella cassetta? Adesso i magistrati voglione vedere chiaro in questi misteri

I tassisti protestano in tutta Italia e in particolare a Roma perché il Parlamento e il governo non hanno vietato l'esercizio della professione all'assocxiazione Uber, ormai attiva in tutto il mondop, e non hanno posto limitaziuoni al noleggio con conducente. Tutta la questine dovrebbe essere regolata da un decreto, ma soltanto a fine anno. I Tassisti hanno bloccato Roma e creato disaagi in altre città. Dura l'associazione die coinsumatori Codacons che si schiera contro i tassisti

Il congresso del Pd si terrà in tempi brevi, da questo fine settimana partirà l'iter congressuale che potrebbe concludersi entro aprile, Renzi ha avvertito la minoranza che il confronto è aperto, ma ha invitato tutti a rispettare un principio: rispettare l'esito del congrresso. La minoranza invece avrebbe voluto tempi lunghi,, per arrivare alla contra in autunno e soprattutto garantire la fine naturale della legisltatura. A questo punto la scissione sembra inevitabile